Percorsi

Intervento finalizzato ad identificare i punti critici delle nostre giornate alimentari che non ci consentono di realizzare il benessere fisico e mentale desiderato; Cercheremo insieme di raggiungere un equilibrio attraverso il miglioramento del rapporto con il cibo in sintonia con i suoi valori nutrizionali ed emozionali.

Quante volte diciamo: ” Da domani inizio la dieta!" 

Poi, di solito, domani diventa lunedì e così passano i giorni... a volte i mesi o anche di più!

E proprio quando riusciamo a farci forza ed a mettere in atto un percorso “fai da te” ci limitiamo al conteggio delle calorie, ad eliminare i carboidrati, i dolci...

In questo modo, se siamo fortunati, perdiamo uno, due, cinque... sette kg! così finalmente possiamo ricominciare a mangiare come sempre... ed in poco tempo ci ritroviamo disorientati al punto di partenza. 

Perchè succede questo? Siamo sicuri che il conteggio delle calorie serva davvero?

Alimentarsi è solo questo  o qualcosa di più...?

 

 

Ogni alimento ha uno specifico ruolo ed una propria funzione, a cominciare dai nutrienti che lo compongono per finire al significato emotivo e sociale che noi gli diamo. Inoltre, il cibo è uno dei modi che abbiamo per coltivare la nostra socialità.

E allora come si fa con la dieta? 

Solo se sapremo dare un senso ai segnali del nostro corpo, della nostra mente e del nostro spirito potrà nascere un piano alimentare di successo che, oltre a farci stare bene e in salute nel corpo, ci permetterà di vivere serenamente il nostro rapporto con il cibo, con noi stessi e con gli altri.

 

 

IL NOSTRO APPROCCIO: ALIMENTAZIONE SISTEMICA

 

Nella visione sistemica il disagio nei confronti del cibo o del proprio aspetto, oltre che le patologie, derivano dall’alterazione di un equilibrio che può essere ripristinato prendendo in considerazione tutta la persona sia nei suoi aspetti fisiologici sia psicologici e sociali e che vede la collaborazione attiva del proprio io al ripristino del proprio stato di salute.

Per cui mangiare diventa un atto molto intimo e profondo che necessita della consapevolezza non solo del valore nutrizionale di quell’alimento e di ciò che quell’alimento determina a livello fisiologico nel corpo, e anche del valore profondo che si dà a quell’alimento, del colore di quell’alimento, del suo profumo, del suo sapore e di quello che tutto ciò smuove a livello emozionale dentro di me.

 

A CHI SI RIVOLGE

 

Le persone possono intraprendere un percorso di nutrizione sistemica per diversi motivi:

  • Semplice voglia di tornare in forma e perdere i kg in eccesso
  • Patologie diagnosticate o esami del sangue alterati
  • Disagio emotivo nei confronti del cibo o del proprio corpo

 

COSA PREVEDE IL PERCORSO

 

Il percorso prevede:

  1. Analisi dei valori plicometrici, antropometrici e se necessario bioimepdenziometrici, un primo colloquio che consente di valutare gli aspetti pratici, emozionali e culturali dell’alimentazione. Questo permette di stilare un piano alimentare personalizzato che viene consegnato dopo circa una settimana/dieci giorni via mail.
  2. Controlli più o meno periodici che consentono di verificare i valori antropometrici, plicometrici e bioimpedenziometrici e personalizzare sempre di più l’alimentazione in seguito alla progressiva consapevolezza acquisita.
  3. Sostegno all’alimentazione definita “di mantenimento” che suppone un’acquisizione di consapevolezza tale da essere svincolata da un piano alimentare fisso e definito.
 
 

REFERENTI 

 

Dott.ssa Denise Cazzato - Biologa Nutrizionista Sistemica - Tel. 339 26 43 745 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
 
 
 
 

Studio Kosmos

Per prenotare un incontro compila il form che trovi nella pagina contatti; le tue risposte ci aiuteranno ad individuare il professionista più adatto alle tue esigenze. Verrai presto ricontattato direttamente dal tuo consulente di riferimento con il quale effettuerai il primo incontro. Successivamente verranno concordati i termini di una eventuale presa in carico.